R.N.O.PINO D’ALEPPO

La riserva Naturale Orientata del Pino d'Aleppo è stata istituita come area protetta nel 1990 con il D.A. n. 536/90 dell'Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Sicilia, con lo scopo di salvaguardare uno degli ultimi lembi rimasti in Sicilia di foresta naturale a Pinus halepensis e cercare di ricostituire la pineta nelle aree a gariga, degradate per l'azione dell'uomo. Anche l'Unione Europea ne ha riconosciuto l'immenso valore ambientale classificandola come sito d'interesse comunitario (sic), allo scopo di proteggerne la natura e tutelare la biodiversità in essa contenuta.
Si estende su una superficie di circa 3000 ettari nel territorio dei comuni di Vittoria, Comiso e Ragusa; è frammentata in piccole aree di zona A (protetta), distribuite a macchia di leopardo e circondate dalla zona B (pre-riserva), dove sono presenti anche colture di serre e vigneti, masserie e antichi casolari. Il nome con cui le persone della zona sono solite chiamare la Riserva è "a Buffa", anche se in realtà la Buffa è solo una delle tante contrade della valle.
Questo non è un sito ufficiale, bensì una pagina divulgativa realizzata da un appassionato allo scopo di far conoscere le bellezze della Riserva del Pino d'Aleppo.